Vivi il teatro in provincia di Torino
formaggio seirass

Seirass di latte 03” by Prof.lumacorno is licensed under CC BY-SA 4.0.

La Val di Susa è una miniera di oro commestibile e, soprattutto in questi ultimi anni, molti dei suoi tesori culinari stanno conoscendo un processo di diffuso riconoscimento della loro alta qualità.

Il Seirass è uno dei tesori che la nostra valle divide con molte altre zone del Piemonte come, ad esempio, la Val Pellice e la Val Chisone.

Dove e come viene prodotto il Seirass del Fen

Avigliana, Condove, Mompantero, Novalesa, Exilles e Cesana sono i comuni che, in Val di Susa concentrano il maggior numero di produttori di questo formaggio di pasta fine, morbida, fusibile in bocca e di colore bianco o biancastro.

La produzione avviene tramite il riscaldamento a circa 50°C del siero di latte vaccino, ovino e caprino, in purezza o misto, mescolato a latte intero di animali allevati a più di 600 m di altitudine.

Il prodotto può essere venduto fresco, ovvero dopo 10 giorni dalla fine della lavorazione, oppure può essere sottoposto ad una stagionatura che varia tra i 25 ed i 30 giorni.

Durante la stagionatura, il formaggio viene avvolto nel fieno e lasciato riposare in un luogo fresco. Questa particolare tecnica non ha lo scopo, come molti credono, di aromatizzare il formaggio ma di proteggerlo, tramite lo strato di fieno, dalla minaccia delle mosche che potrebbero, altrimenti, molto facilmente, depositarvi le proprie uova.

Come consumare e abbinare il formaggio piemontese del fieno: idee e ricette dolci e salate

Di forma ovale o conica e di dimensioni variabili tra 0,5 e 1 Kg, il Seirass si accompagna ottimamente ad un classico condimento a base di olio, sale e pepe ma può anche essere servito come dessert con la semplice aggiunta di un po’ di zucchero oppure farcito con della marmellata di mirtilli, di sambuco o, ancora, con del miele.

In cucina, il Seirass è ottimo anche come ripieno di pasta fresca, ma comunque lo si gusti, questo formaggio ha sempre i sentori che per una naturale associazione, fanno pensare ai pacifici alti pascoli della nostra valle.

Dove trovare la ricotta di Seirass

Acquistare il Seirass direttamente da chi li produce è il modo migliore per assaporarne l’essenza.
Per chi non ha occasione di andare in Valle inoltrata, esiste la possibilità di fare scorta di formaggi e di altre bontà tipiche, a Caselette, presso la Bottega che non C’Era, un vero negozio d’altri tempi dove trovare specialità gastronomiche della Val di Susa e non solo, tutte accomunate da un’attenta selezione e da consigli puntuali dati con amore.