NEL NOME DEL DIO WEB – Matthias Martelli

Matthias Martelli Torino
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Quando:
3 Aprile 2020@21:00–4 Aprile 2020@23:00 Europe/Rome Fuso orario
2020-04-03T21:00:00+02:00
2020-04-04T23:00:00+02:00
Dove:
Salone Polivalente Cav. Magnetto
Via Alpignano
113
Contatto:
Associazione Messinscena

Oggi il Web è ormai venerato come un nuovo Dio, qualcosa di irrinunciabile senza cui la vita dell’uomo contemporaneo è totalmente impensabile. Ma la connessione continua è davvero così indispensabile? E cosa perdiamo chiudendo le nostre vite nel mondo virtuale? E poi, siamo davvero più connessi fra noi? Siamo davvero più liberi?

Un attore, solo sulla scena, interpreta diversi personaggi, figure chiave della nostra contemporaneità: fra tutti Don Aifon, sacerdote delle nuove tecnologie, che mette in scena una cerimonia in cui i nuovi idoli sono il Web, Facebook, Instagram, i Selfie, il Wireless e tutte le principali figure legati alla Rete.

Lo spettatore, trasportato da un vortice di risate e poesia, si troverà così di fronte personaggi folli, così folli da sembrare reali.

Senza negare gli aspetti vantaggiosi della Nuove Tecnologie e di tutto ciò che si può fare grazie ad esse, lo spettacolo vuole far riflettere, in chiave teatrale ironico-satirica, sull’abuso che ne stiamo facendo, perennemente in preda ad una vera e propria dipendenza dalla connessione Internet. Con la speranza che si torni a considerare la comunità reale prima di quella virtuale e ad avere attenzione alla collettività piuttosto che alla connettività.

Matthias Martelli torna a Caselette

Matthias Martelli è presente nel programma di RassegnaT  fin dalla prima edizioni e siamo felici che il nostro pubblico abbia conosciuto questo artista poco prima che si affermasse tra i big del teatro contemporaneo. Per chi non avesse avuto il piacere di conoscerlo, Matthias Martelli è uno dei pochissimi attori, e, comunque, il più giovane, ad essere stato autorizzato da Dario Fo alla riproduzione di Mistero Buffo che, proprio ques’anno ha festeggiato i suoi 50 anni 

 

 

Leave a Replay