Educazione al digitale a Torino. Spunti per genitori di nativi digitali anche a teatro

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Ormai è sotto gli occhi di tutti. I genitori dei nativi digitali sono totalmente impreparati. Ecco alcune occasioni di educazione al digitale a Torino e in rete per quei genitori che non vogliono perdere il controllo della situazione.

 

Troppo spesso e con troppa leggerezza, bambini piccoli e ragazzini hanno per le mani degli strumenti potentissimi che li collegano troppo facilmente con il resto del mondo scollegandoli, però, dal mondo che li circonda.
Temi come il bullismo e la violazione della privacy sono strettamente collegati alla necessità di un’educazione al digitale che deve coinvolgere la scuola, i genitori ed i ragazzi.
L’Associazione Messinscena collabora con le scuole e ha all’attivo due corsi di teatro per bambini. Ecco perchè il tema dell’educazione al digitale non poteva lasciarci indifferenti. Proponiamo, ai nativi digitali e ai loro genitori, una modalità di approfondimento del tema che ci è famigliare, ovvero quella teatrale.
Il 3 Aprile 2020 presso il Teatro di Caselette, lo spettacolo di Matthias Martelli, “Nel Nome del Dio Web”, sarà l’occasione di riflettere sul tema dell’educazione al digitale ma anche di sdrammatizzare divertirsi in famiglia. Il linguaggio del teatro è solo uno dei modi con cui si può affrontare questo tema ma le occasioni di formazione-informazione per genitori di nativi digitali a Torino e provincia sono tantissimi.

Educazione al digitale: le risorse on line

Il tema dell’educazione al digitale è vastissimo, soprattutto perchè si tratta di educare i bambini ed i ragazzi ad un uso consapevole di strumenti che, spesso, i genitori e gli insegnanti conoscono ancora meno.
Fortunatamente, a livello istituzionale, sono molti i progetti che hanno, come obiettivo, quello di supportare ragazzi e genitori all’utilizzo e al controllo di strumenti come social network, videogiochi e chat. Non si tratta solo di mettere in guardia ma anche di capire le opportunità offerte da questi strumenti e di fornire una serie di abilità per prevenirne i rischi. Ecco un breve elenco di progetti e risorse sull’educazione al digitale che bisogna conoscere se si è genitori o insegnanti di nativi digitali.

  • I numeri di Save the Children sulle abitudini e i dati anagrafici di chi usa la rete e una conseguente riflessione su rischi e opportunità.
  • Generazioni Connesse: un progetto coordinato dal MIUR che offre tantissimo materiale fruibile on line e rivolto a bambini, adolescenti, genitori ed educatori. Sul sito è possibile essere aggiornati sulle leggi e sulle ultime novità fornite direttamente dalla Polizia di Stato, oltre che sulle modalità di aiuto (vedi Helpline Telefono Azzurro) in caso di necessità.
  • Agenda Digitale: un portale  sulla sicurezza in rete che, tra gli altri, tratta molto spesso temi di educazione al digitale.
  • Una guida molto importante contenente informazioni anche da un punto di vista pediatrico da cui partire
  • Digitalmeet: il più grande festival sull’alfabetizzazione digitale per cittadini e imprese. Si tiene ogni anno
  • Gruppi Facebook sul tema: i nativi digitali snobbano Facebook ma i loro genitori lo usano eccome! Allora, iscriversi ad un gruppo che tratti il tema dell’educazione al digitale potrebbe essere una buona idea. Alcuni esempi sono EducazioneBambini e Web Consapevole.


Educazione al digitale a Torino

I genitori e gli educatori che abitano a Torino e provincia e che vogliano prepararsi a guidare i propri figli nel delicato mondo del digitale possono scegliere differenti canali di formazione e informazione:

  • Sloweb: è un’associazione torinese che si occupa di diffondere un uso consapevole del web e del digitale in generale.
  • Web Consapevole: una serie di progetti e interventi formativi sul tema dell’educazione al digitale proposti a scuole, genitori, nonni, bambini e educatori. E’ possibile richiedere interventi personalizzati in Piemonte, Liguria, Lombardia e Valle d’Aosta