fbpx

Ott
19
Sab
I Tragicanti Junior: “…E uno per la Teiera” @ Salone Cav. Magnetto
Ott 19@20:45–22:45
Nov
23
Sab
Femmina Illuminata @ Salone Cav. Magnetto
Nov 23@21:00–22:30
Nov
30
Sab
Barbiere di Siviglia. Amici di Fritz @ Salone Cav.Magnetto
Nov 30@21:00–22:30
Dic
7
Sab
Concerto di Santa Cecilia a cura de La Banda di Caselette @ Salone Cav.Magnetto
Dic 7@21:00–22:30
Dic
14
Sab
Mago Sales a Caselette @ Salone Cav. Magnetto
Dic 14@20:45–22:15
Dic
16
Lun
Prova aperta corso di teatro bimbi Caselette @ Salone Polivalente Cav. Magnetto
Dic 16@17:45–18:00
Prova aperta corso di teatro bimbi Caselette @ Salone Polivalente Cav. Magnetto

Il primo incontro con il pubblico per questi piccoli allievi sarà occasione, per i genitori e gli amici, di vedere cosa fanno i nostri attori in erba durante le lezioni di teatro

Dic
19
Gio
Prova aperta corso di teatro bimbi Caselette @ Salone Polivalente Cav. Magnetto
Dic 19@17:45–18:00
Prova aperta corso di teatro bimbi Caselette @ Salone Polivalente Cav. Magnetto

Il primo incontro con il pubblico per questi piccoli allievi sarà occasione, per i genitori e gli amici, di vedere cosa fanno i nostri attori in erba durante le lezioni di teatro

Dic
20
Ven
Coro Gospel @ Salone Polivalente Cav. Magnetto
Dic 20@17:00–19:30
Gen
19
Dom
Concerto di Sant’Abaco a cura de La Banda di Caselette @ Salone Cav.Magnetto
Gen 19@20:45–22:30
Gen
23
Gio
ARLECCHINO FURIOSO – Stivalaccio Teatro @ Salone Polivalente Cav.Magnetto
Gen 23@21:00–22:45
ARLECCHINO FURIOSO - Stivalaccio Teatro @ Salone Polivalente Cav.Magnetto

In Arlecchino Furioso è ancora la Commedia dell’Arte ad essere protagonista, con la maschera simbolo del teatro italiano ad animare uno spumeggiante spettacolo.
Protagonista della commedia è un Amore ostacolato, invocato, cercato, nascosto e rivelato, ma soprattutto un Amore universale, capace di travalicare i confini del mondo.
Una coppia di innamorati, Isabella e Leandro, costretti dalla sorte a dividersi, si ritrovano dieci anni dopo in Venezia pronti a cercarsi e innamorarsi nuovamente. Intanto,  il geloso Arlecchino corteggia la servetta Romanella, pronto ad infuriarsi al primo sospetto di infedeltà.

Chissà se alla fine, tra duelli, canti, maschere, musiche e pantomime, l’amore trionferà…

Feb
8
Sab
LA LETTERA – Paolo Nani @ Salone Polivalente Cav. Magnetto
Feb 8@21:00–22:30
LA LETTERA - Paolo Nani @ Salone Polivalente Cav. Magnetto

Paolo Nani considerato, a livello nazionale, uno dei maestri indiscussi del Teatro Fisico.

L’attore, da solo sul palco, con un tavolo e una valigia di oggetti, riesce a dar vita a 15 micro storie, tutte contenenti la medesima trama ma interpretate ogni volta da una persona diversa. Perché non si smette mai di ridere per tutta la durata dello spettacolo? vien fatto di chiedersi. La risposta sta nella incredibile precisione, dedizione, studio e serietà di un artista che, dal 1992, ha realizzato oltre 1500 repliche di uno spettacolo apprezzato in tutto il mondo.

Feb
22
Sab
PER QUESTO MI CHIAMO GIOVANNI – Eleonora Frida Mino @ Salone Polivalente Cav. Magnetto
Feb 22@21:00–22:30
PER QUESTO MI CHIAMO GIOVANNI - Eleonora Frida Mino @ Salone Polivalente Cav. Magnetto

La Trama

Giovanna è una ragazzina di Palermo.
Dopo un episodio di bullismo capitato ad un compagno di scuola, il suo papà decide che è arrivato il momento di regalarle una giornata speciale, da trascorrere insieme, per raccontarle la storia di un “certo” Giovanni e  per svelarle il mistero di Bum, peluche con le zampe bruciacchiate, che la accompagna da quando è nata.
Attraverso le parole delicate della narrazione, incontreremo padre e figlia che esplorano Palermo, e la storia di Giovanni Falcone e del pool anti mafia, dal maxi processo a cosa nostra fino alla strage di Capaci del 1992.
Rievocata nei suoi momenti-chiave, la vita del Giudice s’intreccerà con la storia personale della ragazzina e del suo papà.
Giovanna scoprirà cos’è la mafia, che esiste anche a scuola, nelle piccole prepotenze dei compagni di classe, ed è una nemica da combattere subito, senza aspettare di diventare grandi.

Chi è Eleonora Frida Mino

Attrice? Avvocato? Dispensatrice di emozioni? Lasciamo che si presenti da sè:

A dieci anni sognavo di fare teatro.  A 20 ho studiato giurisprudenza  e recitazione.
A 30 ho scelto il teatro!
Eleonora studiava per diventare giudice, mentre Frida scriveva e recitava. Per anni le due parti di me stessa hanno calcato due palcoscenici, con dedizione e impegno: le aule dei tribunali e il teatro. L’occhio destro leggeva e studiava copioni teatrali, il sinistro diritto e sentenze. Tra dubbi e passione, la testa e il cuore.
Poi ho capito: perché non portare quel bagaglio di conoscenze e di studi giuridici in scena? E così Eleonora e Frida si sono incontrate.
Questo è un viaggio iniziato da molti anni: mi porta in giro per tutta l’Italia, mi fa incontrare e confrontare con bambini, ragazzi, adulti e mi permette di unire le mie due “anime”: il teatro e l’amore per la giustizia!
E’ un percorso che mi ha cambiato la vita. E, per questo, sono ancora in viaggio!
E quando sono a casa cucino l’impossibile, giro sempre in bicicletta, mi godo mio marito e mia figlia, nipoti, amici, piante e gioco in una squadra di pallavolo.

                                                                                                                              Eleonora Fida Mino

 

Feb
24
Lun
Evento sulla legalità riservato alle scuole
Feb 24@9:45–10:45
Mar
7
Sab
A FUOCO LENTO: L’APPETITO VIEN MANGIANDO – Associazione Messinscena @ Salone Polivalente Cav.Magnetto
Mar 7@21:00–22:30

Arneis? Vodka? Sambuca? Champagne!
Quattro donne molto particolari, una chat e un menu che svelerà sorprese da non perdere.
L’Associazione Messinscena propone un nuovo spettacolo, completamente autoprodotto e, a tutti gli effetti, a Km Zero.

Mar
28
Sab
DON CHISCIOTTE – Stivalaccio Teatro @ Salone Polivalente Cav. Magnetto
Mar 28@21:00–22:30
DON CHISCIOTTE - Stivalaccio Teatro @ Salone Polivalente Cav. Magnetto

Ancora metateatro grazie agli attori Giulio Pasquati, padovano, in arte Pantalone e Girolamo Salimbeni, fiorentino, in arte Piombino,  della celebre compagnia dei Comici Gelosi.  Interpretati, a loro volta, dagli artisti di Stivalaccio Teatro, salgono sul palco per raccontare di come sono sfuggiti dalla forca grazie a Don Chisciotte, a Sancho Panza ma soprattutto grazie al pubblico.

A partire dall’ultimo desiderio dei condannati a morte prendono il via le avventure di una delle coppie comiche più famose della storia della letteratura, filtrate dall’estro dei due saltimbanco che arrancano nel tentativo di procrastinare l’esecuzione, tra mulini a vento ed eserciti di pecore. E se non rammentano la storia alla perfezione, beh, poco importa, si improvvisa!

 

 

Apr
3
Ven
NEL NOME DEL DIO WEB – Matthias Martelli @ Salone Polivalente Cav. Magnetto
Apr 3@21:00–Apr 4@23:00
NEL NOME DEL DIO WEB - Matthias Martelli @ Salone Polivalente Cav. Magnetto

Oggi il Web è ormai venerato come un nuovo Dio, qualcosa di irrinunciabile senza cui la vita dell’uomo contemporaneo è totalmente impensabile. Ma la connessione continua è davvero così indispensabile? E cosa perdiamo chiudendo le nostre vite nel mondo virtuale? E poi, siamo davvero più connessi fra noi? Siamo davvero più liberi?

Un attore, solo sulla scena, interpreta diversi personaggi, figure chiave della nostra contemporaneità: fra tutti Don Aifon, sacerdote delle nuove tecnologie, che mette in scena una cerimonia in cui i nuovi idoli sono il Web, Facebook, Instagram, i Selfie, il Wireless e tutte le principali figure legati alla Rete.

Lo spettatore, trasportato da un vortice di risate e poesia, si troverà così di fronte personaggi folli, così folli da sembrare reali.

Senza negare gli aspetti vantaggiosi della Nuove Tecnologie e di tutto ciò che si può fare grazie ad esse, lo spettacolo vuole far riflettere, in chiave teatrale ironico-satirica, sull’abuso che ne stiamo facendo, perennemente in preda ad una vera e propria dipendenza dalla connessione Internet. Con la speranza che si torni a considerare la comunità reale prima di quella virtuale e ad avere attenzione alla collettività piuttosto che alla connettività.

Matthias Martelli torna a Caselette

Matthias Martelli è presente nel programma di RassegnaT  fin dalla prima edizioni e siamo felici che il nostro pubblico abbia conosciuto questo artista poco prima che si affermasse tra i big del teatro contemporaneo. Per chi non avesse avuto il piacere di conoscerlo, Matthias Martelli è uno dei pochissimi attori, e, comunque, il più giovane, ad essere stato autorizzato da Dario Fo alla riproduzione di Mistero Buffo che, proprio ques’anno ha festeggiato i suoi 50 anni 

 

 

Apr
18
Sab
Concerto di San Giorgio a cura de La Banda di Caselette @ Salone Cav. Magnetto
Apr 18@21:00–22:30